Opere di Giuseppe Melli


La filosofia greca da Epicuro ai Neoplatonici- scarica i files


immagine opera di MelliIl Melli, in quest’opera, dedicata agli studenti e agli uditori dell’Istituto Superiore di Firenze, ripercorre, in maniera semplice ed esaustiva, le tappe della filosofia greca o greco-romana che rappresenta, nell'ambito della storia della filosofia occidentale, il primo momento dell'evoluzione del pensiero filosofico. Dal punto di vista cronologico, si identifica questa fase con il periodo che va dal 600 a.C. sino alla chiusura dell'Accademia di Atene, avvenuta nel 529 d.C. secondo l'editto di Giustiniano. Nel testo si spazia a partire dalla figura di Epicuro, fondatore di una delle maggiori scuole filosofiche dell'età ellenistica e romana, che aveva sede ad Atene ed era chiamata il Giardino dal luogo in cui i discepoli si riunivano. Epicuro riprese la teoria atomistica di Democrito e la utilizzò in chiave etica, in quanto la filosofia doveva permettere all'uomo di raggiungere la felicità, liberandolo dalle passioni. Viene dato spazio successivamente alla filosofia degli Stoici, gli Scettici, Cicerone, Seneca e sino ad arrivare ai Platonici ed agli ultimi Neoplatonici che era caratterizzata dalla costruzione di sistemi organizzati e complessi in cui, in un quadro generale di stampo platonico e con un dominante indirizzo religioso, si fusero elementi provenienti dalla sapienza orientale e dalle filosofie pitagorica, aristotelica e stoica.